Oli essenziali per il relax in balcone

LA MISCELA DI OLI ESSENZIALI PER IL RELAX IN BALCONE 
Il balcone è una parte della casa che mi è sempre piaciuta moltissimo fin da bambina. È ancora casa ma sei già fuori. Apri la porta finestra e puoi cambiare “stato” in un attimo. Da piccola passavo un tempo infinito a guardare la vita che scorreva sotto a me, mi dava moltissima soddisfazione, ero curiosissima e dall’altro potevo vedere tante cose, le dinamiche tra le persone, i gesti di chi non pensava di essere guardato dall’altro, e una volta tanto la mia curiosità poteva essere soddisfatta senza tormentare nessuno degli adulti attorno a me. Forse per questo motivo potevo stare in balcone tutto il tempo che volevo… e da studente ci ho passato moltissimi pomeriggi di studio… soprattutto sul balcone della casa di mia nonna al mare, mi concentravo meglio e non sentivo mai ansia…. quando alzavo la testa dal libro vedevo il cielo, le montagne, i gabbiani.. e qualunque tensione si dileguava all’istante. Ma non solo, avevo intuito che comprendevo meglio tutto quello che leggevo. Anche ora molta parte dei miei libri l’ho scritta proprio all’aperto. La mente, in contatto con la natura può “dilatarsi” e le connessioni cerebrali aumentano, come spiego nel mio seminario sugli “Oli essenziali in vacanza” e nel videocroso sull’Aromaterapia per l’Equilibrio Emotivo. Quando la mente è calma, la creatività fluisce e gli “insight” sono più frequenti. Il problem-solving aumenta e invariabilmente l’ansia svanisce. Il Balcone ha poi la caratteristica unica di “sopraelevarci”. Ti da la possibilità di guardare le cose dall’alto in tutti i sensi. Sia fuori che “dentro” di te. E questo favorisce una visione maggiormente “distaccata” delle cose. Meno contaminata da quegli eccessi emotivi che a volte non consentono di “tirare una riga” e fare il giusto bilancio. 
Tuttavia alcuni inconvenienti vanno gestiti (per esempio non bisogna farsi chiudere fuori……) e poi io, ad esempio, quando decido di passarci un po’ di tempo, mi scordo sempre qualcosa. Parte cosi andirivieni continuo: “ah la biro!” … “ho sete, prendo l’acqua”, “ci vorrebbe la musica”… “la sedia è scomoda mi manca un cuscino…” così via per la prima mezz’ora… e in questa trafila di apri/chiudi, soprattutto qui in campagna, in provincia di Parma, riempio casa di insetti … un problema che in estate riguarda anche chi abita in città. 

La miscela che nella mia esperienza si è rivelata più potente per dare serenità alla mente e tenere lontani anche gli insetti più fastidiosi è la seguente, per 10 gocce 💦 di miscela:
3 OE Citronella o Lemongrass 
3 OE Geranio 
4 OE Lavanda
Tu e il tuo umore sarete in paradiso perché questi oli essenziali favoriscono moltissimo il relax di mente-corpo e la “pulizia mentale”… agiscono sul sistema nervoso centrale favorendo calma e distensione… mentre gli insetti saranno lontani da te e dalla tua casa. (E questo favorirà ancor di più il relax…).

L’Olio essenziale di Lavanda ha proprietà rilassanti e fluidificanti. Favorisce il sonno, è antispasmodica e aiuta il recupero del corretto ritmo cardiaco.
L’olio essenziale di Lemongrass (e in modo molto analogo anche quello di Citronella, sua simile) favorisce il drenaggio e la disintossicazione del corpo, di supporto a tutto il sistema linfatico, è sedativa ma anche molto rinvigorente. Alcuni la utilizzano al posto della menta Piperita perché da vigore ma non alza la pressione sanguigna.
L’olio essenziale di Geranio aiuta il bilanciamento degli ormoni e ha effetto stabilizzante dell’umore. Tra le tante altre sue proprietà: ottimo cicatrizzante e antirughe (soprattutto se applicato al derma, con opportuna diluizione).  

Come si usa questa miscela per evitare che gli insetti entrino in casa o ci disturbino mentre siamo sul balcone?

L’importante è posizionare il diffusore vicino alla porta finestra di accesso al balcone… quando l’aprirai favorirà lo spostamento d’aria e “trascinerà” 🌀🌀 con se gli aromi anche un po’ dentro casa… tenendo distanti mosche, moscerini e zanzare…. sia dentro che fuori!!
Ti consiglio di mettere fino a 20 gocce nel diffusore se il balcone o il terrazzo sono grandi… se utilizzi un vaporizzatore d’essenze a freddo puoi anche mettere un ventilatore poco distanziato dal diffusore e questo aiuterà moltissimo la diffusione per tutta l’area attorno a te. Freschezza e aromi in sinergia… 

N.B. che tu decida di usare un diffusore d’essenze a caldo o a freddo (a seconda della disponibilità o meno dalla presa di corrente), soprattutto se usi quello con la candelina e l’acqua, fai in modo di posizionarlo in alto o comunque in modo da non urtarlo….
P.S. “Alchimie Quotidiane” si espande e cambia sede… nella foto uno scorcio del balcone da cui farò le mie dirette FaceBook a Settembre (tempo permettendo)…. Non vedo l’ora!!
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp

Potrebbero anche piacerti

Lascia un commento